-50% PROMO DI NATALE

SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA, PAGA A RATE O CONTRASSEGNO

Acari del materasso: come eliminarli ed igienizzare il tuo letto

Si annidano in materassi, lenzuola, coperte e cuscini e possono provocare forti reazioni allergiche, talvolta gravi, che causano problemi all’apparato respiratorio.  Questi co-abitanti del nostro letto sono gli acari del materasso. Piccoli artropodi che rappresentano una delle principali cause delle allergie alla polvere, costituiscono un pericolo per la salute e per il sonno in generale.

Noi di TEXPIR® di prevenzione contro gli acari ce ne intendiamo. Ecco perché abbiamo pensato di proporti alcuni rimedi per eliminare gli acari dal materasso. Te li elenchiamo qui di seguito!

Il primo step: capire se ci sono acari nel nostro materasso

Se la notte non si dorme adeguatamente perché si è interrotti da starnuti, prurito alla pelle e alle mucose di bocca, gola e palato è molto probabile che ci siano acari nel letto.

Se la reazione allergica cmporta lacrimazione, eczema ed anche asma, allora è tempo di intervenire tempestivamente.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che i sintomi dell’allergia cominciano a manifestarsi quando si hanno più di 100 acari per ogni grammo di polvere; si consideri inoltre che in ogni grammo di pulviscolo si possono nascondere 100.000 particelle tra feci e rifiuti prodotti dagli acari stessi.

Secondo step: accorgimenti ed abitudini per rimediare

Esistono diverse abitudini che possono aiutare a disfarsi degli acari nel letto; elenchiamo qui le più diffuse ed efficaci:

  • Non rifare subito il letto al mattino appena svegli: meglio prima lasciare areare tutta la stanza il più a lungo possibile.
  • Passare l’aspirapolvere tutti i giorni nella camera da letto ed almeno una volta al mese sul materasso.
  • Curare la pulizia e l’igiene di cani e gatti: il loro pelo è veicolo di nuovi acari.
  • Mettere spesso al sole materasso, lenzuola, coperte e cuscini, approfittando delle giornate assolate.
  • Lavare sempre la biancheria ad alte temperature, almeno 60°.

Terzo step: igienizzare?  Il letto

Alcuni rimedi naturali possono aiutarci a igienizzare il letto:

  • Il bicarbonato di sodio inibisce lo sviluppo dei parassiti impedendo loro di riprodursi; va cosparso sul materasso e lasciato agire per 2 ore, rimuovendolo poi con l’aspirapolvere.
  • Alcuni oli essenziali possono igienizzare il materasso: sono il tea tree oil, l’olio essenziale di lavanda e quello di eucalipto. Diluirne qualche goccia in uno spruzzino e vaporizzare sul materasso, questo è il metodo migliore per utilizzarli.
  • Lasciate due o tre bustine di in infusione per il tempo necessario, e vaporizzate la bevanda sui tessuti; lasciate asciugare alla luce del sole per un risultato ottimale.

Quarto step: scegliere un coprimaterasso antiacaro certificato

Se si vuole preservare il proprio letto dagli acari della polvere, è essenziale rivestire il materasso con un coprimaterasso antiacaro e antibatterico.

L’esclusiva linea di coprimaterassi e copriguanciali di Texpir® è realizzata con un tessuto di ultima generazione. Non solo antiacaro e antibatterico, i prodotti TEXPIR® sono impermeabili, traspiranti, termoregolatori dall’elevata resistenza (lavabili fino a 95°). I coprimaterassi antiacaro TEXPIR® sono un dispositivo sanitario senza additivi chimici, certificati e garantiti 30 anni.

Il sonno è importante: riscoprine il piacere con TEXPIR®.


Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Facebook

Richiedi informazioni

RICEVI 10% DI SCONTO SUL TUO PROSSIMO ACQUISTO

Inserisci la mail, ricevi subito un coupon utilizzabile sui prodotti non in promozione.